La classe dell’amplificatore

La classe dell’amplificatore

Ogni amplificatore ha una sua classe di appartenenza. Questa indicazione ce la dice lunga sulle modalità di assemblaggio di alcune delle componenti fondamentali dell’amplificatore stesso. Già da questa premessa è possibile capire quanto sia importante valutare questo aspetto, al fine di comprare un prodotto che possa soddisfare i nostri bisogni. Conoscendo la classe di appartenenza di un amplificatore, e sapendo a cosa corrisponde, possiamo ricavare delle informazioni utili sullo stesso. Nello specifico possiamo indovinarne la resa, e quindi la qualità garantita, ma anche l’ingombro e le dimensioni dell’apparecchio. Vediamo quindi di conoscere meglio questo dettaglio, così rivelatore. Per conoscere altre caratteristiche fondamentali per la scelta di un buon amplificatore si consiglia di consultare il sito internet specifico dedicato agli amplificatori.

Le principali classi in cui si classifica un amplificatore sono:

      La classe A. Sta a indicare degli amplificatori ottimi sotto il punto di vista qualitativo, con una resa perfetta. Tuttavia si tratta di apparecchi ingombranti, e che spesso possono costare molto;

      La classe B. Qualitativamente inferiori ai primi, hanno il vantaggio di essere anche meno costosi e voluminosi. Rendono bene, e non consumano troppo;

      La classe AB. Sono tra i più diffusi, in quanto rappresentano un ottimo compromesso tra qualità, prezzo e ingombro;

      La classe C. Molti si trovano male con gli amplificatori appartenenti a questa classe. In effetti sono pessimi per i suoni più bassi, in quanto tendono alla distorsione degli stessi. Sono indicati prettamente per le frequenze medie e alte, che invece amplificano bene;

      La classe D. Appartengono a questa classe la maggior parte degli amplificatori sfruttati per le auto. Sono prodotti che rendono bene, non si surriscaldano in fretta, e hanno dei consumi energetici molto bassi. Anche le dimensioni sono minime;

      La classe G. La più simile alla AB: le performance ottenute sono simili, e il costo inferiore;

      La classe H. Come la precedente questa classe caratterizza gli amplificatori con una delle migliori rese. La qualità del suono è ottima, tanto che spesso si usano amplificatori di classe H anche per scopi professionali. Rispetto alla precedente è ancora più funzionale: il non plus ultra della sonorizzazione.

admin